La nostra mission è intessuta nella responsabilità sociale e si realizza in quella che noi definiamo “etica del rispetto”.

In un mondo produttivo guidato dal “Just in time”, dove abbattere i tempi significa competere e guadagnare, noi andiamo controcorrente. Restiamo fedeli a forme di produzione non intaccate dalla febbre della produttività a tutti i costi.

Il nostro è un artigianato di lusso che si basa in prima istanza sul rispetto per l’uomo, per la materia, per il lavoro, per l’ambiente. Un lusso consapevole, dunque, che nasce dall’impegno nel creare e proporre “opere di alto valore intrinseco ed estetico” senza incidere negativamente sull’equilibrio dell’ambiente che ci circonda e sulla sopravvivenza del pianeta.

La nostra produzione avviene secondo i criteri della sostenibilità, interamente in Italia, ad opera di maestranze altamente specializzate.

mission

Luce Vibrante

mission

Credo fermamente nell’importanza di operare e di produrre in armonia con le grandi leggi universali. Questo approccio richiede l’aderenza a precisi valori etici e mi piace nominarlo “etica del rispetto”.

Questa etica si sostanzia, anzitutto, nel rispetto per la Terra e per le sue risorse non illimitate: ciò implica l’amore per gli elementi naturali usati che mai, soggiacendo ai diktat imposti dalla produzione di massa, sottoporremo ad una vile modificazione tecnologica.

Il nostro intento, invece, è quello di arricchire ed elevare la materia metallo attraverso la congiunzione con quanto di meglio può esprimere l’uomo: la maestrìa e la creatività. In questo modo si realizza anche il rispetto per l’uomo, inteso qui come lavoratore.

E poi, rispetto per il fruitore, che si realizza non solo appagando le sue esigenze di solidità, funzionalità ed estetica ma soprattutto comunicando attraverso ogni oggetto lo spirito e l’irripetibilità della manualità, la passione e l’unicità racchiusi nell’espressione creativa.

Conformare la logica produttiva a queste idee, passando attraverso il rifiuto delle produzioni di serie, esaltando l’oggetto unico, in quanto lavorato a mano, coincide con un concetto di qualità ampio e profondo, una qualità globale, che è obiettivo condiviso da tutti nella nostra fucina.

Cercare di interpretare la semplicità esige un impegno particolare, in quanto una linea semplice, una forma pura, deve possedere un equilibrio perfetto.

L’EQUILIBRIO, dunque, è la nostra misura: specchiato, rimandato e trasfigurato dalla LUCE dell’argento, luce che mi piace pensare come dono racchiuso in ogni oggetto che esce dal nostro laboratorio.

cite zanetto
Enrico Zanetto