L’ARCHITETTURA DELLA BELLEZZA

Il nuovo centrotavola Domino. Un semplice anello e delle vele tese, rese rigide dalla materia di cui son fatte: prezioso metallo. E poi il richiamo a un’antico gioco. Un alito di vento e…inizia la danza di un nastro di tessere che, per caduta, si anima creando stupore e magia. E ancora…il ricordo di architetture dalle nervature ardite e maestose, ma anche la contemporanea creatività ingegneristica di Santiago Calatrava o del grande e indimenticato Oscar Niemeyer. Sono queste le figure che si affacciano alla mente osservando DOMINO. Basta…