L’ARCHITETTURA DELLA BELLEZZA

Il nuovo centrotavola Domino. Un semplice anello e delle vele tese, rese rigide dalla materia di cui son fatte: prezioso metallo. E poi il richiamo a un’antico gioco. Un alito di vento e…inizia la danza di un nastro di tessere che, per caduta, si anima creando stupore e magia. E ancora…il ricordo di architetture dalle nervature ardite e maestose, ma anche la contemporanea creatività ingegneristica di Santiago Calatrava o del grande e indimenticato Oscar Niemeyer. Sono queste le figure che si affacciano alla mente osservando DOMINO. Basta…

PUO’ IL METALLO BALLARE?

Riflessi, luci e bagliori sono per Zanetto alfabeto, punteggiatura, note per una partitura musicale. Argento, rame, ottone e leghe preziose sono, invece, la materia che si plasma sulle idee e sulle intuizioni che si trasformano in oggetti. A prima vista il metallo è rigido, statico, duro. Pare non offrire una lettura dinamica della sua natura. Non è così e lo dimostrano secoli di arte scultorea e di manifatture artistiche eccelse. Da ogni parte del mondo. Ma Zanetto compie un salto ulteriore, tesse il fil rouge che unisce il passato con la contemporaneità.…

COLLEZIONE “I CUCITI”: LA VITA COME ARTE…

Basta uno scatto fotografico e il volto di un anziano, solcato dalle rughe, racconta la vita senza bisogno di parole. Una trama fitta di esperienze e di ricordi che possiamo anche solo immaginare. Ma tanto basta per provare un senso di profonda deferenza di fronte alla bellezza. Che non è univoca: appartiene a ogni età, latitudine e luogo. E, soprattutto, è una bellezza unica e irripetibile. Come un'impronta digitale. Qualcosa di simile si può ritrovare negli oggetti del quotidiano. Quegli oggetti che ci accompagnano e ai quali attribuiamo…