OLTRE IL REGALO, UN MONDO DI EMOZIONI

Bisognerebbe pensare al dono come a un gesto da compiere oltre le ricorrenze e le regole sociali…
Perché donare è qualcosa di molto più profondo e personale. E’ comunicazione, è desiderio di essere apprezzati e ricordati. Vale per chi regala. E, soprattutto, per chi riceve.

Le festività imminenti – ma non solo – offrono sempre l’opportunità di rivedere il nostro modo di pensare “all’altro” e su come porlo al centro del nostro mondo fatto di affetti, di stima e di valori.
Non facciamoci prendere dalla fretta e dal dovere. Mai.
Regalare deve essere prima di tutto ‘concedersi tempo’ per coltivare il piacere di cercare qualcosa di speciale e di unico. E’ prendersi cura della nostra anima ed è un esercizio di sensibilità che ci spinge a cogliere dagli sguardi, dalle parole e dalle espressioni dell’Altro, il desiderio muto di bellezza.

Cosa regalare, allora? Conta il contesto del dono. Se destinato ad abbellire una casa, una tavola o una persona.
C’è chi ama l’Arte e chi oggetti che danno personalità e stile alla convivialità e al buon vivere.
La scelta, inevitabilmente, è verso produzioni che si caratterizzano per maestria, qualità esecutiva, preziosità dei materiali e unicità creativa. In una parola….Zanetto.

Un oggetto firmato Zanetto – che sia un centrotavola, un vaso, delle splendide posate o una scultura – è la sintesi di quel concetto di dono che coniuga in una armonia aurea, sensibilità e bellezza fuori dal tempo e dalle mode.
E’ la sintesi di quel valore che desideriamo sia accolto con stupore ed emozione.
Ed è così. Perché chi riceve la bellezza, la riconosce. Sempre.

E ancor di più si percepisce la gioia quando, a essere donato, è un gioiello… Che sia Natale, un compleanno o l’occasione per ribadire il valore dell’unione di due anime. O semplicemente il voler sottolineare “Sei il mio gioiello più prezioso”.
La cura della forma, dei dettagli e la preziosità dei materiali, trovano nelle creazioni orafe Zanetto, un mondo di eleganza e di meraviglia che ferma il respiro. Indossati vestono il corpo e, soprattutto, il cuore. Di una donna specialmente.

Lascia un commento